bludime“Invito a cena” non è un semplice appuntamento tra persone che decidono di mangiare insieme, “Invito a cena” è un esperimento musicale – culinario che un “non si sa chi” organizza “non si sa dove”.
“Invito a cena” è la pace dei cinque sensi. Inizia tutto con un incontro, continua con una stretta di mano (o con un abbraccio, chi lo sa). Poi, la serata prosegue con un ascolto, mentre l’olfatto comunica che “qualcosa bolle in pentola”. Il tutto termina con un lauto pasto dove lo chef ha cucinato prendendo spunto dalle canzoni suonate dai suoi ospiti in salotto.
Solitamente quando si invita una persona a cena, il nostro commensale è solito portare il vino. In questo caso, l’invitato porta con sé il suo strumento musicale. Ma la musica non fa da dessert o da accompagnamento: la musica è lei stessa la cena.
Si ascoltano le canzoni al loro stato embrionale e si ricorda un po’ agli artisti, ma anche agli ascoltatori che grazie ai video messi dall’organizzazione su youtube, che in fondo la maggior parte delle canzoni sono state scritte tra le mura di casa. Inoltre è bello pensare tutte le nostre case alla fine sono uguali nonostante le loro diversità.
I primi invitati sono stati Mash & Mimì dei BluDiMetilene, qui sotto potrete ammirare cosa è successo.
In attesa del prossimo invito, vi auguriamo un ottima cena.